Vivere in Svizzera: Informazione e consulenza online  

Cure ed assistenze assicurate dai familiari

La maggior parte delle persone anziane bisognose di cure sono assistite dai propri familiari. In questo caso è importante definire chiaramente i servizi da prestare ed esaminare la possibilità di ottenere un'indennità per compiti d’assistenza.

Un'assistenza di lungo periodo a favore d'una persona anziana causa all'assistente un grande onere personale e costi elevati.

Ecco i valori di referenza per i costi e le spese delle cure effettuate dai propri cari:
  • Alloggio CHF 250 a CHF 600 mensili
  • Vitto CHF 21 a CHF 27 al giorno
  • Bucato e biancheria, forfettario CHF 120 a CHF 200 mensili
  • Retribuzione oraria CHF 20 a CHF 25
 

Contratto di assistenza e cure

Visto l'onere cui si va incontro è fortemente consigliato fissare per contratto le varie prestazioni e le relative indennità collegate a un rapporto di assistenza e cure. In tal modo sono ben definite le obligazioni reciproche e chiariti i rapporti tra i membri della famiglia. Pro Senectute mette a disposizione dei modelli di contratto.  
 

Indennità per compiti d’assistenza

Se una persona si incarica delle cure di un familiare, ha la possibilità di chiedere un'indennità per compiti d’assistenza. Questa non è versata in contanti. Si tratta di montanti fittizi accreditati sul conto individuale AVS dell'assistente fino al raggiundimento del reddito pensionistico massimo. Lo scopo è aumentare la pensione al momento del calcolo del reddito pensionsitico.

Il diritto all'indennità esiste solo se persona assistita e assistente vivono sotto lo stesso tetto per almeno 180 giorni all'anno e il bisogno di assistenza è stato riconosciuto. Quest'ultima condizione è particolarmente soddisfatta se l'assistito percepisce una rendita per disabili di medio grado da AVS, AI, cassa malattia o assicurazione militare.

Le indennità per compiti d’assistenza sono attribuite solo a chi non percepisce ancora una pensione AVS. Allo scopo è necessario farne richiesta annualmente alla cassa di compensazione AVS al domicilio della pensona autorizzata a ricevere assistenza. Il modulo per la richiesta dell'indennità di assistenza è scaricabile sul sito web dell’AVS.
 
Attenzione
Chi percepisce accrediti in conto AVS per l'educazione dei figli e che cura dei parenti non può chiedere contemporaneamente (cioè per gli stessi anni) l'indennità per compiti di assistenza.

Versamento dei redditi AVS a dei familiari

A certe condizioni i redditi AVS, indennità per disabili inclusa, possono essere versati a un familiare della persona da assistere previa l'autorizzazione di questa. Se ne informi presso la propria cassa di compensazione.

Informazioni

I familiari che accudiscono a una persona anziana trovano informazioni sulle possibilità di sostegno e assistenza direttamente presso i comuni oppure i consultori di Pro Senectute nelle vicinanze.
 

Intorno ai tema : Strutture abitative per anziani, Assistenza a domicilio, Familiari, Centri diurni, Servizi ausiliari

Legami :