Vivere in Svizzera: Informazione e consulenza online  

Legge federale sull'asilo

La Legge federale sull'asilo (LAsi) regola la concessione dell'asilo, lo statuto giuridico dei profughi, la protezione temporanea che la Svizzera accorda alle persone in cerca di protezione, ed il rientro di queste persone. La legge  definisce chi può essere riconosciuto come profugo:

Art. 3 Definizione del termine di profugo

  1. Sono profughi le persone che, nel loro Stato d'origine o nel paese della loro ultima residenza, sono esposte a seri pregiudizi o temono a giusto titolo di esserlo a causa della loro razza, della loro religione, della loro nazionalità, della loro appartenenza ad un gruppo sociale determinato o delle loro opinioni politiche.
  2. Sono considerati in particolar modo come seri pregiudizi il pericolo di morte, l'integrità corporea o la libertà, così come tutto ciò che comporta una pressione psichica insopportabile. Occorre tenere conto delle ragioni di fuga specificatamente femminili.

Il concetto di profugo si basa sulla Convenzione di Ginevra del 1951, accordo internazionale firmato dalla Svizzera e da altri 144 Stati.
La Svizzera è inoltre il paese firmatario della Convenzione sui diritti del fanciullo che regola le questioni relativi ai richiedenti l'asilo minorenni non accompagnati.

In seguito all'armonizzazione legislativa fra la Svizzera  e l'Unione europea, l'accesso alla procedura d'asilo è diventato notevolmente più difficile per i profughi in tutti i paesi europei.

Legami :