Vivere in Svizzera: Informazione e consulenza online  

Matrimonio

I richiedenti l'asilo e i rifugiati hanno il diritto di sposarsi o divorziare in Svizzera. Il loro matrimonio o il divorzio sono regolati dal Codice civile svizzero. Le condizioni per una licenza di matrimonio prendono in considerazione i requisiti della legge sugli stranieri. Inoltre, un divorzio può avere un impatto sul diritto degli stranieri. Per ulteriori dettagli vedere il tema Matrimonio.

A seguito delle disposizioni della nuova legge sugli stranieri, le richieste di licenza di matrimonio riguardante i richiedenti l'asilo da un lato e, dall'altro, le persone di nazionalità svizzera, UE/AELS o straniera con un permesso di domicilio C, sono oggi passate a un vaglio approfondito da parte degli uffici dello stato civile. Le verifiche possono richiedere tempi assai allungati.

Attenzione
Al sospetto di un matrimonio finto gli ufficiali dello stato civile sono tenuti a rifiutare la licenza.

Fin quando un matrimonio non sia ufficialmente consentito, la data della cerimonia cioè non ancora fissata, un/a richiedente l'asilo che desideri sposarsi potrebbe ancora essere espulso/a.

Di solito, prima del matrimonio un cambio di Cantone non è consentito. Dopo il matrimonio, l'Ufficio federale della migrazione UFM avvierà automaticamente una riallocazione di uno dei coniugi nel cantone dell'altro.

Alcuni uffici dello stato civile ritengono i passaporti stranieri per mandarli in seguito all'UFM.
 

Intorno ai tema : Lavoro, Alloggio, Permesso di soggiorno, Ricongiungimento familiare, Matrimonio, Scuola e formazione, Salute

Legami :