Vivere in Svizzera: Informazione e consulenza online  

Alloggio

Le condizioni di alloggio dipendono dalla posizione giuridica delle persone coinvolte.

Alla presentazione della domanda, i richiedenti l'asilo
  • vengono sistemati nel Centro d'accoglienza per il primo o l'intero periodo della procedura.
  • la cui domanda richiede maggior tempo di trattamento sono assegnati a un Cantone.
  • che hanno iniziato la procedura in aeroporto soggiornano all'inizio nell'area aeroportuale dove non possono abbandonare la zona transito.

Durante la procedura, i richiedenti abitano generalmente in un alloggio collettivo situato in un Centro Accoglienza e procedura. Persone dal soggiorno prolungato, con reddito da lavoro e famiglia possono talvolta occupare un appartamento individuale.

Richiedenti sotto decisione passata in giudicato di non entrata in materia non vengono assegnati più ad alcun Cantone. Alla fine della procedura devono abbandonare immediatamente il Centro d'accoglienza. Se non sono in grado di rimpatriare hanno la possibilità di trovare rifugio presso gli alloggi d'emergenza per assistiti della rispettiva categoria.

Richiedenti respinti devono lasciare il Centro di rifugiati o la loro abitazione in data dell'ordinanza di rimpatrio e partire dalla Svizzera. Se non ne sono grado hanno la possibilità di trovare rifugio presso gli alloggi d'emergenza per assistiti della rispettiva categoria.

Rifugiati riconosciuti possono traslocare verso la propria abitazione individuale.

Luogo di residenza

Richiedenti l'asilo vengono assegnati a un Cantone con obbligo di risiedervi.

L'accoglienza temporanea vale per il Cantone dove la persona in questione ha finora soggiornato. La scelta del comune di residenza è libera sul territorio del Cantone assegnato. I temporaneramente ammessi come rifugiati possono cambiare Cantone solstanto se l'intera famiglia vi può rimanere unita. Sul cambio di Cantone decide l'Ufficio federale della migrazione UFM.

Rifugiati riconosciuti ottengono per i primi cinque anni di soggiorno un permesso di dimora B valido per il Cantone dove vivono al momento del riconoscimento. La scelta del comune di residenza è libera. Per cambiare Cantone occorre inoltrarne domanda all'Ufficio migazione del Cantone di nuova destinazione desiderata. Trascorsi i cinque anni, il permesso di domicilio C amplia la libera scelta della residenza alla Svizzer intera.

Intorno ai tema : Lavoro, Alloggio, Permesso di soggiorno, Ricongiungimento familiare, Matrimonio, Scuola e formazione, Salute