Vivere in Svizzera: Informazione e consulenza online  

Aiuto di emergenza

Chi vive clandestinamente in Svizzera non ha diritto all'assistenza sociale. Tuttavia, i «senza documenti» godono del diritto all'assistenza in situazioni di disagio com'è previsto dalla Costituzione federale.

Oltre a richiedenti l'asilo respinti o con decisione di non entrata in materia, vivono clandestinamente in Svizzera  ex lavoratori stagionali, spesso provenienti dalla ex Jugoslavia, o migranti originari da paesi extra europei che lavorano come manodopera a basso costo e senza permesso di soggiorno valido. Anche loro hanno diritto in caso di difficoltà a un aiuto d'emergenza da parte delle autorità.

Cosa copre l'assistenza di emergenza?

Comprende un modesto alloggio, cibo, vestiario, articoli per l'igiene e cure mediche e odontoiatriche di emergenza. In maggioranza l'assistenza prende la forma di prestazioni in natura.

Dove chiedere l'assistenza di emergenza ?

Se si desidera richiedere l'assistenza di emergenza, è necessario dirigersi al municipio del luogo di soggiorno o al rispettivo Cantone.

Per i richiedenti l'asilo respinti o con decisione di non entrata in materia che non possono o non vogliono lasciare la Svizzera, la maggior parte dei Cantoni ha avviato una pratica di aiuti di emergenza. Persone provenienti del settore asilo devono sollicitare l'aiuto di emergenza al cantone responsabile per l'esecuzione del rimpatrio.

Attenzione !
Chiunque faccia richiesta di assistenza di emergenza può essere arrestato senza alcun motivo. Prima di recarsi dalle autorità competenti prenda perciò consiglio presso uno sportello per «senza documenti» o un consultorio per migranti e richiedenti l'asilo.

Legami :